Anticorruzione

Provvedimento di ordine dell’ANAC per la mancata rotazione

Con la Delibera n. 924 del16 ottobre 2019 l’Autorità nazionale anticorruzione prende in esame il caso di una Giunta regionale che, dopo avere previsto nel Piano di prevenzione della corruzione, l’applicazione della misura della rotazione, averne programmato l’attuazione e avviato le procedure, anche con il coinvolgimento dei dirigenti interessati, ne ha differito l’applicazione in ragione dell’approssimarsi della tornata elettorale, oltre che per il pregiudizio che avrebbe ricevuto l’Ente “avuto riguardo alla necessità di garantire il raggiungimento dei target di spesa comunitaria entro il 31 dicembre 2019”.

L’Autorità, dopo avere invitato l’Amministrazione a provvedere, informando che, l’omessa adozione avrebbe dato impulso, ai sensi e per gli effetti dell’art. 1, comma 3, della legge 190/2012, a un provvedimento d’ordine, a seguito dell’inerzia dell’Ente ha provveduto in tale senso, assegnando il termine di trenta giorni

link al testo del provvedimento

1,218 Visite totali, 9 visite odierne

More from Anticorruzione

il nuovo PNA 2018

L’ANAC ha pubblicato l’aggiornamento 2018 al Piano nazionale anticorruzione. Il documento, più assimilabile alle linee guida, in quanto non prevede alcuna “pianificazione”, né la scansione di tempi, prende in esame quei temi che, a seguito delle rilevazioni effettuate dall’Autorità sono … Per saperne di più

554 Visite totali, 3 visite odierne

TAR Lazio: inammissibile ricorso contro linee guida ANAC perché atto non regolamentare

(sf) Con la sentenza n. 01735/2018 (link in fondo alla pagina) Il Tribunale Amministrativo Regionale per il Lazio (Sezione Prima) prende in esame un ricorso proposto dal Presidente del Consiglio Nazionale Forense finalizzato all’annullamento della determinazione dell’Autorità Nazionale Anticorruzione n. 241 dell’8 marzo … Per saperne di più

1,486 Visite totali, nessuna visita odierna

CDS: quando è legittimo l’accesso a un procedimento disciplinare

(SF) La circostanza di aver avanzato un esposto che ha dato luogo a un procedimento disciplinare legittima all’accesso nel confronti degli atti di tale procedimento disciplinare. Al riguardo, inoltre, è da ritenere inconferente l’estraneità dell’autore dell’esposto al procedimento disciplinare e … Per saperne di più

1,539 Visite totali, 1 visite odierne